Codroipo Cuore Live del Medio Friuli

Sito del Turismo del Medio Friuli: conoscere, capire e gustare il Medio Friuli

Associazione Intercomunale dei Comuni del Medio Friuli: Basiliano, Bertiolo, Camino al Tagliamento,

utility

Cerca

Scegli la lingua

Lingua italiana Lingua inglese Lingua tedesca

In comune di Bertiolo sono emersi materiali assai antichi, risalenti addirittura alle fasi più antiche del Mesolitico (8000 -6000 a.C.). Si tratta di piccoli nuclei in selce, grattatoi e punte microlitiche, emersi a sud del capoluogo.
Altri reperti preistorici, rinvenuti nelle vicinanze risalgono alle fasi media e tarda del neolitico. Tra questi si segnalano per interesse parecchie cuspidi di freccia.
Si tratta di rinvenimenti di superficie, come i precedenti, che non consentono quindi la localizzazione di siti come i villaggi emersi in altre aree della regione. Sempre a sud del paese, in località Venchiaredo fu rinvenuto nel 1992 un pozzetto contenente molta ceramica e a breve distanza uno spillone, materiali risalenti all’età del bronzo.

Il periodo romano ha lasciato nel territorio di Bertiolo più resti, in particolare sepolture e alcune aree abitative. Tra queste si segnala per quantità e qualità di reperti la villa emersa in località Puriva a est del capoluogo, che fu frequentata dall’età repubblicana al Tardo Impero. Da questo sito provengono sia frammenti di ceramica che oggetti in metallo, fibule e monete ma anche un coltello e pesi da bilancia in ferro. In molte zone del comune sono stati trovati resti di tombe romane, alla cappuccina, a inumazione in urne (nei pressi della chiesa della Beata Vergine di Screncis) o senza evidenti strutture. La fase altomedievale è rappresentata da un sepolcreto rinvenuto in occasione di lavori di restauro sotto alla chiesa della Santissima Trinità, a nord di Bertiolo.
Dal sito sono emersi interessanti elementi del corredo funebre quali coltelli in ferro e un orecchino a cerchio.

 

 

Vai alla sezione di:

 

 

 

O